MANFREDI: IL TERMOMETRO DELLE COPPIE

Author

Categories

Share

Un vero e proprio false allarme. Giorgia Lucini, l’ultima tronista in carica di Uomini e donne, e il suo corteggiatore Manfredi Ferlicchia, dopo un’altra crisi di coppia sono tornati insieme, per la gioia dei loro fan. La ventunenne romana, e il ventiquattrenne palermitano, stanno insieme dalla fine di dicembre 2011, e il loro rapporto è stato frequentemente minato da alcune divergenze di carattere, alcuni disguidi dovuti a differenti punti di vista, fino allo scontro televisivo avvenuto all’inizio della nuova stagione di Uomini e donne, dove i due non riuscivano a guardarsi nemmeno in faccia. Crisi superata subito dopo, Giorgia e Manfredi sono stati lontani dalle telecamere, si sono guardati dal rilasciare interviste e hanno vissuto la loro storia privatamente. Nonostante qualche settimana fa i due hanno rischiato ulteriormente di porre fine alla loro laison, si sono ravveduti, hanno messo da parte l’orgoglio e sono tornati insieme con un nuovo progetto: l’apertura di un pub a Nettuno, il paese di lei.

Manfredi, dopo l’ennesima lite con la tua ragazza Giorgia, siete ritornati di nuovo insieme. Qual era stata la motivazione questa volta?

Prevalentemente è dipeso dalle solite incomprensioni che ormai caratterizzano il nostro rapporto da quando ci siamo messi insieme.

E da che cosa dipendono?

Sono legate a situazioni di gelosia e differenti punti di vista. Questa volta avevamo avuto una lite veramente dura. Non ci siamo proprio sentiti per dieci giorni.

E come avete risolto questi dissapori tra di voi?

Ci siamo accorti che per questi motivi futili non potevamo fare i bambini e mandare in aria un anno e mezzo di fidanzamento. Oltre a questo c’è anche da dire che avevamo un progetto che dovevamo realizzare insieme.

Di cosa si tratta?

Abbiamo progettato per l’inizio dell’estate l’apertura di un pub a Nettuno sul mare, in un borgo antico.

Si tratta di un investimento che avete affrontato tu e Giorgia senza l’aiuto dei vostri genitori?

Abbiamo messo dei soldi da parte e li abbiamo investiti completamente solamente noi due.

Quindi ti trasferirai definitivamente a Nettuno?

Si.

A casa di Giorgia?

No, prenderò un appartamento in affitto.

L’ultima volta ci avevi rivelato di aver intenzione di trasferirti a Milano e di riprendere nuovamente in mano il tuo lavoro di modello. Che ne è stato di quel progetto?

Per il momento l’ho accantonato. In fondo se il locale ingrana come io vorrei, dal punto di vista economico sarà sicuramente molto meglio che continuare a fare il modello. In ogni caso valuterò l’idea di prendere parte a qualche show-room nel mese di giugno.

Tra gli impegni di lavoro comuni che vi hanno portati a vivere nella stessa città, e dopo ormai un anno e mezzo di fidanzamento, avete considerato l’idea di andare a convivere?

No per il momento ne abbiamo solo parlato. Per il resto ancora credo che inconsciamente entrambi siamo certi di non essere ancora pronti.

 

Flavio Iacones

Author

Share