ROBERTA LETO E CRISTIAN BUCCHI

Author

Categories

Share

CORREVA L’ANNO 2012 

Roberta Leto, protagonista indiscussa della stagione 2006/2007 di Uomini e donne, dopo essere stata scelta dall’allora tronista Cristiano Angelucci, ha sposato, qualche anno dopo, il
calciatore Cristian Bucchi, dal quale ha avuto due bambini, Niccolò e Mathias.

Tornata nuovamente alla ribalta in questa stagione televisiva, la trentenne crotonese, dopo aver cresciuto i due figli, sceglie il calcio per il suo ritorno. Si tratta di Monday Night al fianco di Michele Criscitiello sul Sportitalia.  La Leto nel nuovo format televisivo interamente dedicato al campionato di serie A 2012-2013 va in onda in prima serata dalle 21.00 tutti i lunedì, al canale 60 del digitale terrestre e 225 della piattaforma Sky.

Roberta come è iniziata questa sua nuova avventura televisiva?

Lo scorso anno avevo conosciuto Michele Criscitiello perché mio marito Cristian era ospite
fisso della trasmissione che lui conduceva su Sport Italia sul canale 226 di Sky. Michele è un ragazzo di ventotto anni, giovane imprenditore, che oltre ad essere Direttore di Sport Italia e di Tutto mercato web, Business Channel e Novara Channel. È davvero da ammirare, perché è un tipo in gamba.

Così Criscitiello l’ ha voluto al suo fianco…

Si ricordava di me quando ero a Uomini e donne, e ha deciso di puntare su di me, perché
potevo essere un volto nuovo per la sua trasmissione, ma soprattutto competente di calcio.
La sua proposta lavorativa si chiama Monday night…
Si tratta di un programma sportivo che va in onda ogni lunedì alle 21 sul canale di Sky, e anche sul digitale terrestre. Quando ci sarà l’anticipo del campionato andremo in onda anche di mercoledì. C’è un pubblico in studio e sei ospiti per ogni puntata. Condurremmo io e Michele Criscitiello che è uno dei più grandi giornalisti sportivi che si sono distinti particolarmente per competenza in questo ultimo anno.

Siete pronti a sostituire Controcampo, la popolare trasmissione Mediaset, che adesso non è più nel palinsesto televisivo?

Si, speriamo di essere seguiti. Michele ( Criscitiello ndr ) ha intenzione di rendere Monday
Night uno spettacolo in prima serata. Uno show con la bruna e la bionda come accade a
Sanremo. Infatti più avanti potrebbe esserci una new entry.

Lei ricopri il ruolo che fino allo scorso anno era di Caroline Cecere, la gieffina della
undicesima edizione del reality show di Canale 5.

Si, anche se il programma ha subito delle variazioni. Si chiamava “Che Domenica”e Caroline ha fatto decisamente un buon lavoro. Questa trasmissione ci sarà sempre ma danno soltanto le notizie riguardanti i risultati delle partite. Monday night invece è un vero e proprio show in prima serata.

Come si è preparata a questo ruolo?

Mio marito Cristian ( Bucchi ndr ) mi aiuta molto, anche se sono ormai sei anni che sono
abituata a parlare di calcio. Ma non nascondo che tornare davanti alla telecamera dopo cinque anni da Uomini e donne mi ha messo un po’ di agitazione, ma l’ho superata subito perché mi sono sentita a casa come lo ero da Maria ( De Filippi ndr ).

Come organizzerà il suo menage quotidiano con la tua famiglia, quando sarà assente da
Pescara, dove suo marito quest’anno lavoro come allenatore della Primavera?

Mi aiuterà Cristian senza dubbio, perché la sua squadra gioca di sabato, e quindi lui domenica e lunedì è a casa.

Le costa rinunciare alla sua famiglia per tornare in tv?

Sinceramente dopo essermi dedicata per cinque anni alla crescita di Niccolò che ha quattro
anni e Mathias che ha compiuto tredici mesi, adesso è anche giusto trovare un equilibrio tra la famiglia e il lavoro.

Lei e Cristian state pensando anche al terzo bambino?

No, figli basta.

Che ricordo ha dei suoi esordi?

Sono andata via dalla mia città per inseguire dei sogni. Ho esordito nella moda, poi c’è stato Uomini e donne, ed ora questa trasmissione sportiva.

Quando è stata l’ultima volta che sei stata a Crotone?

Appena posso vengo a trovare la mia mamma e il mio adoratissimo fratello, Antonio, per farmi da loro coccolare. L’ultima volta che si sono stata risale a Maggio.

 

Author

Share